Da casa, sempre pronti ad aiutarvi per le vostre case

Al lavoro da casa, per la sicurezza di tutti

Visti gli sviluppi della situazione legata al Covid-19, da qualche giorno il nostro ufficio di Morbegno è temporaneamente chiuso e le operazioni di manutenzione ordinaria sono sospese.

Siamo reperibili per le urgenze, per garantire il servizio ai clienti sensibili, come cliniche e case di cura, così come ai condomini e ai privati: i tecnici saranno a disposizione soltanto per gli interventi di emergenza, che verranno condotti rispettando scrupolosamente tutte le precauzioni per prevenire la diffusione del coronavirus.

Il nostro lavoro comunque non si è fermato: stiamo operando in smart-working per le varie attività dell'azienda, così da tutelare la salute di tutti. Le richieste che non sono legate ad interventi di emergenza si potranno inviare attraverso il modulo dei contatti del nostro sito.

Chi si ritrova con la caldaia che fa qualche piccolo capriccio, poi, può consultare la sezione delle domande frequenti oppure guardare i video pubblicati sulla nostra pagina Facebook, che danno indicazioni pratiche per risolvere da soli alcuni dei problemi più frequenti. E seguendo le nostre pagine social anche nei prossimi giorni troverete consigli e suggerimenti utili.

Non sono giorni facili, ma siamo convinti che insieme ce la faremo.

  • Visite: 180

Facciamo la nostra parte per la sicurezza di tutti

In Emmeti, gel lavamani e mascherine per lavorare più sicuri e sereni

Azioni concrete per portare avanti il lavoro quotidiano in sicurezza, un segno di attenzione verso i nostri clienti e i nostri dipendenti, un impegno che nasce dal senso civico richiesto a ciascuno di noi ogni giorno, ma specialmente in questo periodo. Di fronte alla situazione creata dal coronavirus, in Emmeti abbiamo deciso di introdurre una serie di interventi di prevenzione, oltre a seguire scrupolosamente i provvedimenti emessi a livello nazionale. Utilizzando qualche accorgimento pratico nel lavoro di tutti i giorni, insomma, vogliamo fare la nostra parte in modo da poter stare tutti più tranquilli, insieme.

Ecco perché nella nostra sede e durante le visite dei nostri tecnici ci vedrete applicare alcune semplici misure operative, che seguono le indicazioni date da medici ed esperti per prevenire – ognuno nella propria quotidianità - la diffusione del coronavirus.

Nei nostri uffici quindi troverete dei dispenser di gel disinfettante per le mani, che viene utilizzato regolarmente dai nostri dipendenti e mettiamo a disposizione di tutti i nostri clienti che arrivano a trovarci: lavarsi bene le mani è uno dei suggerimenti per la prevenzione, il distributore di gel senza risciacquo ci sembra una soluzione rapida e pratica per tutti.

I nostri tecnici, invece, durante le uscite avranno una dotazione un po' più ampia del solito, sempre seguendo le raccomandazioni degli esperti. Oltre ai soliti ferri del mestiere, infatti, ognuno di loro porterà con sé il gel disinfettante per le mani, mascherine facciali di protezione e guanti in silicone. In questo modo garantiremo più sicurezza durante ciascun intervento, per la tranquillità di tutti noi.

È un periodo particolare, ma seguendo le regole tutti insieme possiamo andare avanti più sereni.

  • Visite: 524

Emmeti: 30 anni di passione ed eccellenza

Quello che ci apprestiamo a festeggiare nel 2020 è un anniversario prestigioso: 30 anni di storia e attività. Un bagaglio importante che però non ci fa sentire stanchi, anzi, più vitali che mai.

Da un lato desideriamo celebrare questo traguardo con tutti coloro che l’hanno reso possibile, ripercorrendo la nostra storia e ripensando con soddisfazione agli importanti traguardi raggiunti; dall’altro siamo pronti per le sfide del futuro, che intraprendiamo con la serenità dell’esperienza maturata e con la continua voglia di metterci in gioco.

1990: LE ORIGINI

Emmeti nasce da un sogno: creare una società orientata all’innovazione e alla tecnologia nel settore termotecnico. Dietro questo sogno c’erano Tino e Marilisa. Nel 1990 fondarono Emmeti e la portarono verso un deciso sviluppo e una costante crescita. Ancora oggi Tino e Marilisa sono al timone dell’azienda, affiancati dai figli Elena e Marco e dal genero Nicola. 

Dopo 30 anni gran parte degli obiettivi sono stati raggiunti: Emmeti è un’azienda solida e riconosciuta, con oltre 5000 clienti fidelizzati solo per la provincia di Sondrio, altrettanti nel resto della Lombardia.

GUARDARE AL FUTURO

Con una sede amministrativa a Morbegno e 30 collaboratori all’attivo, oggi siamo una "grande famiglia" che ogni giorno con professionalità fornisce servizi di alto livello nel settore termotecnico, sia per l’assistenza caldaie al privato sia agli enti pubblici. Crediamo nello spirito di squadra, nella collaborazione e nella condivisione: questi valori ci hanno finora permesso di arrivare lontano e siamo convinti che ci porteranno a raggiungere altri importanti successi.

Passano gli anni, le esigenze dei mercati e le tecnologie a disposizione, ma la nostra mission resta immutata e lo spirito di intraprendenza che ci caratterizza è costantemente rinnovato.

2020: UN ANNO DA CELEBRARE

Si apre quindi un anno, il 2020, che sarà per noi ricco di spunti e di festeggiamenti, di riflessioni e di nuove prospettive. Il primo segno evidente che abbiamo scelto per sottolineare questa ricorrenza è un restyling del nostro Logo storico e dell’immagine aziendale così come un rilancio dei nostri canali di comunicazione web e social, nell’ottica di essere sempre più vicini ai nostri clienti

Nei prossimi mesi vi parleremo ancora di questa ricorrenza e celebreremo con voi la nostra storia e l’avvenire. 

Stay tuned!

  • Visite: 766

Quando manutenzione fa rima con risparmio

intervento di manutenzione sulla caldaia

Qualche giornata dal clima più mite è già spuntata, anche se alla fine dell'inverno mancano ancora diverse settimane. Ma già ora si può iniziare ad organizzarsi per il check up da far eseguire prima di mandare in vacanza l'impianto di riscaldamento fino al prossimo autunno.

Ricordiamoci che un impianto in perfetta forma è un impianto che consuma meno, produce meno emissioni inquinanti e garantisce un miglior comfort nei locali. 
Con la giusta attenzione alla manutenzione, insomma, si uniscono risparmio economico, attenzione all'ambiente e benessere all'interno degli ambienti della vita quotidiana.

Ma perché programmare le operazioni in anticipo, addirittura a fine stagione? Semplice, per evitare l'“ora di punta”, i momenti di maggior richiesta come l'inizio dell’autunno, e trovarsi già pronti quando ci sarà bisogno di mettere in funzione il riscaldamento.

Certo, per alcuni piccoli intoppi si può pure ricorrere al fai dai te, ma la manutenzione periodica va affidata a tecnici specializzati ed esperti. Solo il lavoro di professionisti competenti, infatti, garantisce la sicurezza degli impianti e l'efficacia degli interventi per mantenere e migliorare l’efficienza dei sistemi di riscaldamento. Naturalmente ogni impianto ha necessità differenti a seconda del tipo di caldaia, della potenza, del combustibile impiegato: i tecnici specializzati di Emmeti sapranno consigliare la soluzione migliore per ciascuna realtà, anche attraverso piani biennali. 

  • Visite: 261

DETRAZIONI FISCALI 2019: NOVITA' E CONFERME!

Detrazioni Fiscali 2019

Novità e Conferme

Sulla Gazzetta Ufficiale n.302 del 31.12.2018 è stata pubblicata la Legge di Bilancio 2019 (L. 30.12.2018 n.145) che proroga per tutto il 2019 le detrazioni fiscali legate agli interventi di efficienza energetica degli edifici, in relazione alle spese sostenute dal 1° gennaio al 31 dicembre 2019. La detrazione mantiene le due aliquote percentuali del 50% (da non confondere con la detrazione “edilizia”) e del 65% a seconda delle tipologie di intervento. Resta confermata l’aliquota di detrazione al 50% per: sostituzione o nuova installazione di impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili, sostituzione, integrale o parziale, di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione, che continuano ad essere ammesse purché abbiano un’efficienza media stagionale almeno pari a quella necessaria per appartenere alla classe A di prodotto e installazione di valvole termostatiche a bassa inerzia termica, interventi relativi alla sostituzione di finestre comprensive d’infissi, schermature solari. Resta confermata al 65% l’aliquota per: interventi di coibentazione dell’involucro opaco, sostituzione, integrale o parziale, di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di pompe di calore, sostituzione, integrale o parziale, di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione appartenenti alla classe A di prodotto e dotate di sistemi di termoregolazione evoluti appartenenti alle classi V, VI o VIII della comunicazione della Commissione 2014/C 207/02 (rimane fermo l’ulteriore requisito di installazione delle valvole termostatiche a bassa inerzia termica), sistemi di building automation, collettori solari per produzione di acqua calda, scaldacqua a pompa di calore, generatori ibridi, cioè costituiti da una pompa di calore integrata con caldaia a condensazione, assemblati in fabbrica ed espressamente concepiti dal fabbricante per funzionare in abbinamento tra loro, generatori d’aria a condensazione. Sono ammessi con la stessa aliquota del 65% anche i micro-cogeneratori, per una detrazione massima consentita di 100.000 euro. Sono state confermate anche le percentuali di detrazione maggiorate per gli interventi di tipo condominiale riguardanti la coibentazione eventualmente abbinati ad interventi finalizzati alla riduzione del rischio sismico. La detrazione (aliquote 70% o 75%) spetta per le spese sostenute fino al 31 dicembre 2021 con il limite di spesa di 40.000 Euro moltiplicato per il numero di unità immobiliari che compongono l’edificio. Qualora gli stessi interventi siano realizzati in edifici appartenenti alle zone sismiche 1, 2 o 3 e siano finalizzati anche alla riduzione del rischio sismico determinando il passaggio a una classe di rischio inferiore, è prevista una detrazione dell’80%. Con la riduzione di 2 o più classi di rischio sismico la detrazione prevista passa all’85%. Il limite massimo di spesa consentito, in questo caso passa a 136.000 Euro, moltiplicato per il numero di unità immobiliari che compongono l’edificio. Per la trasmissione all’ENEA delle pratiche relative agli interventi terminati nel 2019 occorrere attendere la messa online del portale dedicato.

Clicca qui e scarica la tabella con la sintesi degli interventi incentivabili e le rispettive aliquote di detrazione! 

Leggi anche Come posso rendere più efficiente il mio impianto di riscaldamento?

Leggi tutto: DETRAZIONI FISCALI 2019: NOVITA'...

  • Visite: 969
emmeti Logo

SEDE

EMMETI S.n.c. di Squaratti Clemente
Via dei Sedini, 47/C
23017 Morbegno (SO) - Italia
Tel. +39 0342.612459
Fax. +39 0342.610386
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
P.Iva: 00610640146
R.E.A.: SO - 43032 

Certificazioni

Certificazione di conformità F-gas
Certificate: KI-079434

Certificazione ISO 9001:2015
Certificate: 13691 - A

accredia - kiwa