Il 17 luglio, un anniversario sempre fresco

Il 17 luglio è il "compleanno" del condizionatore

Oggi compie 118 anni, ma se li porta bene. Il primo impianto per l'aria condizionata infatti fu installato a New York il 17 luglio 1902, nel quartiere di Brooklyn.
L'apparecchio funzionava al servizio di una tipografia, raccontano le cronache dell’epoca: l’azienda aveva bisogno di controllare temperatura e umidità all'interno dei locali, perché il caldo rovinava carte e inchiostri, complicando il lavoro quotidiano.

I tipografi di quell'antica azienda furono i primi a godersi un po' di frescura sul posto di lavoro, insomma, anche nelle estati torride. Ma non restarono i soli per molto tempo. Ben presto infatti i condizionatori si diffusero nelle imprese tessili, nelle altre fabbriche e poi negli uffici, nella Grande Mela e in tutti gli USA.

Nel secondo dopoguerra negli Stati Uniti si iniziarono ad installare anche i primi condizionatori domestici, che all'inizio erano un vero status symbol. Da allora gli apparecchi si sono diffusi in tutto il mondo, in case, uffici, aziende, di pari passo con un'evoluzione tecnologica che li ha resi sempre meno ingombranti e rumorosi, sempre più efficienti e sicuri. I primi impianti infatti utilizzavano gas tossici come l'ammoniaca, quindi un eventuale rottura del condizionatore poteva causare guai seri, poi nel giro di pochi anni queste sostanze furono sostituite con gas completamente innocui per le persone.

Con i progressivi miglioramenti tecnologici, oggi si trovano apparecchiature di tutti i tipi e praticamente per tutte le tasche. Gli impianti di condizionamento attuali si adattano a tutte le esigenze, dal controllo della temperatura negli spazi più grandi e complessi alla creazione di un ambiente confortevole fra le pareti domestiche.

A proposito di comfort: nei giorni di gran caldo, quando entriamo in un ambiente con l'aria condizionata e tiriamo un sospiro di sollievo, ricordiamoci di ringraziare mentalmente Willis Haviland Carrier. Il nome dice poco? Probabile, ma è lui l'ingegnere statunitense che nel 1901 ideò il primo meccanismo per ridurre la temperatura dell'aria sfruttando i cambiamenti di pressione dei gas.

  • Visite: 379
emmeti Logo

SEDE

EMMETI S.n.c. di Squaratti Clemente
Via dei Sedini, 47/C
23017 Morbegno (SO) - Italia
Tel. +39 0342.612459
Fax. +39 0342.610386
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
P.Iva: 00610640146
R.E.A.: SO - 43032 

Certificazioni

Certificazione di conformità F-gas
Certificate: KI-079434

Certificazione ISO 9001:2015
Certificate: 13691 - A

accredia - kiwa